Tag Archives: Meringa

Crostata di Lemon Curd e Meringa

Ebbene si…leggendo nei vari blog, ho scoperto l’esistenza dei famosi “contest”.
Essendo alle prime armi ero un pò in soggezione nel parteciparvi, ma quando sono incappata in questo “primo contest” organizzato, l’ho letto ed ho avuto la visione del dolce da fare!
Non so come andrà, ma mi son divertita!
Ed in un sabato in casa sola, ho deciso di lanciarmi!
Contest dal titolo “Primavera”, non appena l’ho letto mi è venuto in mente il profumo di questa torta, la dolcezza della meringa, la nota colorata ed asprina della crema gialla a base di limoni (ho deciso di usare proprio la Lemon curd) ed una base diversa dalla pasta frolla, perchè devo metterci del mio ovunque!

Vi presento, quindi, la mia rivisitazione della “Crostata meringata al limone”.

Ingredienti per la base:

290 gr di farina
70 gr di zucchero a velo
230 gr di burro

2 cucchiaini di scorza di limone grattugiata
1 pizzico di sale

Per la Lemon Curd (crema al limone molot profumata e gialla!):

2 limoni non trattati
40 gr di burro
2 uova
100 gr di zucchero
1 cucchiaio di amido di mais (per addensarla meglio)

Per la meringa:

4 albumi
200 gr di zucchero
1/4 di cucchiaino di cremor tartaro

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione:

Scaldate il forno a 170 gradi.
Lavate bene i limoni, grattugiateli con grattugia media (a me piace sentire i pezzetti di scorza in bocca) e poi spremeteli.
Mettete a parte il succo di limone e prendete circa 2 cucchiaini della scorza di limone per la base, il resto mettete a parte per la crema.

Lavorate la farina, lo zucchero, il sale, il burro e 2 cucchiaini di scorza di limone con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto granuloso.
Poi lavoratelo a mano fino ad ottenere un panetto.
Stendetelo con il matterello e distribuitelo in una teglia (cm 24) ben imburrata cercando di tenere i bordi abbastanza alti.
Infornate per 20 minuti o comunque fino a che la base risulterà dorata.
Nel frattempo preparate la crema.

Mettete una terrina a bagnomaria con dentro il burro e fatelo sciogliere.
A parte montate le uova con lo zucchero finche diventano chiare.
Quando il burro sarà sciolto, unite le uova,  il limone succo e scorza e il cucchiaio di amido di mais mescolate con cura.
Lasciatelo cuocere a bagnomaria continuando a mescolare per altri 10 minuti o fin tanto che si sarà addensata.

Lasciatela raffreddare e poi ricoprite la base.

Montate gli albumi fino a che diventeranno spumosi, cominciate, quindi, ad unire due cucchiai di zucchero alla volta, la punta di cucchiaino di cremor tartaro e l’estratto di vaniglia.

Montate a neve ben fissa e poi ricoprite la crema con gli albumi e con il cucchiaio create un pò di movimento.

Infornate a 150 gradi per 20 minuti fino a che la meringa risulta dorata.

2 Comments
POSTED IN: , ,


Pan di Spagna con panna, meringhe e frutta

È giunto il tempo del compleanno del mio meraviglioso babbo!

Compie gli anni 11 agosto e chissà come mai…siamo sempre in vacanza quel giorno….così quest anno per farmi perdonare ho cercato di rifare un dolce (o meglio l’unico dolce) che faceva mia nonna in tutte le occasioni!che fosse Pasqua, Natale o compleanni lei faceva questo dolce con meringhe, pan di Spagna e panna.
Io ho cercato, al mio solito, di personalizzarlo un po.
Quando ho trovato questa ricetta per i pavlova su ifood di Simona Milanelli, mi ero ripromessa di provarla!ed ecco la mia versione!

Per le meringhe:
120 gr di zucchero semolato
120 gr di zucchero a velo
120 gr di albumi (circa 3)

Per la base:
3 uova
75 gr di farina
100 gr di zucchero
1 pizzico di sale

Per la crema:
3 tuorli
250 ml di latte
1/2 bustina di vanillina
25 gr di farina
75 gr di zucchero

Per la decorazione:
250 ml di panna da montare
Frutta a piacere
Preparazione meringhe:
Accendete il forno a 100 gradi e rivestite una teglia con carta forno.
Unite due tipi di zucchero mescolando un po.
Montata te con la planetaria per circa 5-7 minuti alla velocità massima gli albumi con 2/3 dello zucchero.
Quando saranno montati a neve ben ferma, aggiungete con una spatola il resto dello zucchero mescolando dall’alto verso il basso con delicatezza.
Mettete gli albumi in una sacca a poche e create le meringhe della forma e grandezza che più preferite.
Io le ho fatte a nido per poi riempirle di panna e frutta.
Infornate per 1.15 h.
Preparazione della base:
Alzate la temperatura del forno a 200 gradi.
Montate a neve gli albumi con 25 gr di zucchero e metteteli da parte.
Montate per 5/7 minuti i tuorli con 75 gr di zucchero.
Aggiungete il sale alla farina e incorporate in 2/3 volte ai tuorli mescolando piano con la spatola perché non si smontino.
Quando tutta la farina sarà incorporata, aggiungete gli albumi sempre in 2/3 volte mescolando con cura.
Versate il composto ottenuto in una teglia rivestita di carta forno (io ne ho usata una rotonda diametro 26) ed infornate per 10 minuti.
Questa base sarà bella morbida, quindi non servirà bagnarla.
Lasciate raffreddare.
Preparazione della crema:
Mettete in un pentolino 220 ml di latte con la vanillina e accendete il fuoco avendo cura di spegnerlo appena inizia a bollire.
Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungete 1/2 latte caldo ai tuorli continuando a montare.
Poi aggiungete la farina.
Rimettete i tuorli con il resto del latte caldo e riaccendete il fuoco continuando a mescolare.
Lasciate cuocere per 2/3 minuti.
Spegnete il fuoco e aggiungete il latte tenuto da parte.
Ora viene la parte più divertente!
Mettete in un piatto da portata la base, ricoprite la con la crema.
Posizionate qua e là le meringhe.
Montate la panna e mettetela in una sacca a poche.
Mettetene un po dentro le meringhe e poi tutta intorno a ricoprire la crema.
Decorate con frutta a piacere e meringhe sbriciolate.